Una panoramica sugli appalti a Torino

torino 12/06/2015 - Le gare d’appalto rappresentano una delle principali occasioni di sviluppo per il mondo delle imprese. Come di consueto, diamo uno sguardo ravvicinato sulle opportunità disponibili, concentrandoci su quello che avviene nella provincia di Torino.

La crisi ha enormemente fiaccato il sistema produttivo del nostro Paese, ormai è un fatto assodato. Ecco perché gare e bandi pubblici rappresentano un’occasione davvero interessante per le imprese, soprattutto per le piccole e medie. Spesso, però, in questo settore manca la giusta informazione sulle procedure aperte: ecco perché esiste un sito come Appaltitalia, dove trovare con pochi colpi di clic tutte le notizie utili. Oggi il nostro sguardo si concentra sugli appalti a Torino e provincia, come sempre distinguendo nelle tre macro categorie: lavori e opere pubbliche, servizi, forniture.

Manutenzione dei mercati coperti. Il Comune di Torino ha aperto una procedura per assegnare la Manutenzione Ordinaria dei Mercati Coperti della Città di Torino, con l’obiettivo di garantire il rispetto della normativa igienico-sanitaria vigente, oltre che di assicurare, con interventi immediati e continui, la soluzione di situazioni critiche delle strutture esistenti anche per quanto riguarda le norme relative alla sicurezza. Le strutture interessate sono il Mercato coperto Ittico di piazza della Repubblica, il Mercato di via Plava a Negarville e il Mercato Falchera Nuova. Tra gli interventi richiesti, la pulizia dei canali di gronda e doccioni, il ripristino delle murature, lavori di piastrellature e sostituzione delle piastrelle lesionate, opere da idraulico e da fabbro, come la riparazione di serrature, serrande e cancelli. L’importo dell’appalto è di 84.112,02 euro, divisi tra i 78.900,00 euro per lavori a misura soggetti a ribasso d’asta e i 5.212,02 euro per oneri contrattuali di sicurezza non soggetti a ribasso d'asta. Il termine per la presentazione delle domande è martedì 7 luglio 2015.

Albi ed elenchi. Cambiando genere, occupiamoci ora dell’apertura di albi ed elenchi per fornitori. La Legione Carabinieri “Piemonte e Valle d’Aosta” intende istituire e gestire il proprio Elenco degli Operatori Economici, selezionando imprese, liberi professionisti singoli o associati, consorzi per la fornitura di beni e servizi nonché per l’esecuzione di lavori occorrenti al funzionamento della stessa Legione. Ogni interessato dovrà presentare apposita domanda contenente tutte le informazioni e la documentazione richiesta, e la scelta degli iscritti all’Elenco degli Operatori Economici da invitare alle singole procedure per l’affidamento di contratti seguirà i criteri di specializzazione delle ditte, efficienza, affidabilità, trasparenza e rotazione. Da un elenco passiamo all’Albo Fornitori tenuto dal Gruppo Torinese Trasporti - Gtt Spa, con il fine di acquisire beni, servizi (compresi quelli tecnici) e lavori, sia nei settori speciali che in quelli ordinari. Ad oggi l'Albo è già operativo per le classi merceologiche inerenti forniture e servizi indicate sul sito di GTT e per la fascia economica fino ad Euro 207.000 (Iva esclusa), ma presto saranno attivate ulteriori classi merceologiche. Questo Albo è comunque “aperto” e pertanto le domande di iscrizione possono essere presentate in ogni momento.

Servizi. Concludiamo con una veloce scorsa agli appalti a Torino della tipologia “servizi”. La Circoscrizione 10 (Mirafiori Sud) pone a bando la concessione del servizio di gestione sociale dell'impianto sportivo "Robaldo”, situato in Strada Castello di Mirafiori 285 - Torino, per la durata minima di cinque anni elevabili ad un massimo di venti anni. Il valore complessivo della concessione è stimato in 909.748,00 Euro e l’impianto contiene al suo interno 5 campi calcio (di cui due illuminati e uno in erba sintetica); spogliatoi dedicati, anche per arbitri; un magazzino, un fabbricato adibito ad uso associativo e bar, uffici al primo paino e un’area residuale per camminamenti e posteggio. La Fondazione europea per la formazione ha invece pubblico un avviso di preinformazione per appaltare servizi a supporto delle attività del progetto ETF nell'ex Repubblica jugoslava di Macedonia, a cominciare da attività relative all’istruzione, anche professionale, e all’organizzazione di eventi locali nel Paese balcanico. Il valore stimato del bando è di 150mila euro.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-06-2015 alle 10:42 sul giornale del 12 giugno 2015 - 563 letture

In questo articolo si parla di attualità, torino, Angelo Vargiu

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akDe