Evade dai domiciliari e tenta di mangiarsi la carta d'indentità per non essere identificato

Carabinieri, 112 16/11/2015 - Evade dai domiciliari, ma viene fermato intorno alle 3 di venerdì notte scorso, per questo un uomo, Luciano Tornabene, 44 anni ha tentato di mangiarsi la carta d'identità ed eludere i controlli.

È accaduto a Torino. L’uomo era ai domiciliari, ma si trovava alla guida dell’auto della compagna. Fermato ad un posto di blocco, prima ha finto di aver dimenticato i documenti a casa, poi approfittando di un attimo di distrazione dei militari ha cercato di mangiare la sua carta d’identità per non essere identificato.

Sottoposto a perquisizione, Tornabene ha tentato di scappare aggredendo i militari con calci e pugni. Si è scoperto quindi che l’uomo era ai domiciliari. E' stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e per detenzione di un crik, trovato sul sedile anteriore dell'auto, sequestrato dai militari.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 16-11-2015 alle 14:50 sul giornale del 17 novembre 2015 - 542 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, 112, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqxb