Appalti a Torino, uno sguardo alle opportunità in corso

26/02/2016 - Il mondo degli appalti e dei lavori pubblici è uno dei principali motori dell’economia italiana.

Come di frequente, grazie al supporto del sito specializzato Appaltitalia, vero e proprio giornale del settore con notizie aggiornate e approfondimenti anche sugli aspetti normativi, andiamo a dare un’occhiata ravvicinata a una zona del nostro Paese: oggi la nostra attenzione ricade sul Piemonte e, in particolare, sugli appalti a Torino.

Servizi di cremazione. Partiamo subito dal recente avviso pubblicato dal Servizio affari generali normative – forniture e servizi in qualità di Centrale di Committenza della Città di Torino, che ha per oggetto l’affidamento del servizio di cremazione di resti mortali e attività accessorie del Comune capoluogo, tramite procedura aperta con criterio del prezzo più basso, per un periodo di 24 mesi e possibilità di un rinnovo. Il quantitativo totale del servizio è di 2,365 milioni di euro e le domande possono essere presentate entro il 26 gennaio 2016.

Servizi di pulizia degli uffici. Cambiamo completamente genere, ma non ente, perché il Comune ha anche messo a bando l’affidamento del servizio di pulizia ordinaria per uffici – istituto socio assistenziale e impianti sportivi della città e, come centrale di committenza, per le sedi di Infratrasporti.to e Afc Torino. Il quantitativo totale previsto è superiore ai 6 milioni di euro e l’appalto è suddiviso in 5 differenti lotti, sarà valido per 36 mesi e ci sarà una sola possibilità di proroga. Gli interessati possono presentare la propria offerta entro il 26 gennaio, e sarà preso in esame il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Gestione di impianto sportivo. Una Determinazione Dirigenziale della Città di Torino ha approvato l’indizione della gara per la concessione in gestione sociale dell'impianto sportivo comunale di calcio denominato «Falchera E2», sito in Via degli Ulivi 11, a favore di Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche, Enti di Promozione Sportiva, discipline Sportive Associate e Federazioni Sportive Nazionali, Società di Capitali o Società Cooperative. Oggetto della concessione è appunto la gestione sociale dell'impianto sportivo sopra citato, da destinare ad attività sportive che garantiranno il mantenimento dell’attuale configurazione dell’impianto e della sua destinazione d’uso sportivo del gioco del calcio. Gli interessati possono presentare istanza di partecipazione, con le modalità specificate nel bando integrale visionabile anche su Appaltitalia, entro le ore 12.00 del 25 gennaio 2016.

Consulenza gestionale sui fondi europei. La Regione Piemonte intende avvalersi di consulenti per il Servizio di Assistenza Tecnica all'Autorità di gestione del POR Piemonte Fondo Sociale Europeo per la programmazione 2014-2020 e per la chiusura della programmazione 2007-2013, e pertanto ha promosso uno specifico bando di gara per individuare tali figure. La collaborazione avrà una durata di 72 mesi a decorrere dall’aggiudicazione dell'appalto, senza possibilità di rinnovi, e il valore complessivo stimato è di 5.846.400 euro oltre Iva, finanziati attraverso risorse derivanti da Fondi Europei, Statali e Regionali afferenti al POR FSE 2014/2020. Il Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è fissato al 10 febbraio, mentre il giorno successivo si procederà all’apertura delle buste.

Microscopi all’Università. Chiudiamo con una panoramica delle opportunità nel campo delle forniture, e in particolare sulla procedura aperta dall’Università degli Studi di Torino per l'affidamento della fornitura di uno spettrometro NMR con Magnete Superconduttore da 600 MHz, probe multinucleare a 2 canali per campioni liquidi 5 mm, probe CPMAS multinucleare a 2 canali per campioni solidi 3.2 mm per analisi e attività di ricerca per i laboratori dei Dipartimenti di Scienza e Tecnologia del Farmaco, di Chimica e di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari. Il valore stimato dell’appalto è di 450.820 Iva esclusa, e avrà durata di 10 mesi. Il termine per la presentazione delle offerte è il prossimo 11 febbraio.





Questo è un articolo pubblicato il 26-02-2016 alle 17:49 sul giornale del 27 febbraio 2016 - 320 letture

In questo articolo si parla di economia, articolo, Anna Capuano, appalti,

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aubo