Pandemia: l'indice Rt nazionale sale a 0,85. Tutti gli Rt regionali

1' di lettura 30/04/2021 - Di nuovo in aumento l’indice Rt nazionale di contagio che la scorsa settimana era a quota 0,81 e che torna al valore 0,85. Nessuna regione a rischio alto Covid, 11 regioni hanno una classificazione di rischio moderato. Tre regioni hanno un Rt puntuale maggiore di 1.

Secondo l'analisi dell’ultimo monitoraggio settimanale del Ministero della Salute-Iss sull'andamento dell'epidemia di Coronavirus per il periodo 12-18 aprile, l’indice Rt nazionale torna ad aumentare. L'incidenza invece continua a scendere: il valore è a 146 rispetto al 152 precedente. Diminuisce, ma rimane alto, il numero di Regioni e Province autonome che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva sopra la soglia critica: sono 8 contro le 12 della settimana precedente.

L’incide Rt in alcune Regioni supera ancora la soglia 1: Basilicata (1.02), Campania (1.08), Sicilia (1.05), mentre in Molise è pari a 1.

Di seguito l’elenco dettagliato Regione per Regione secondo gli ultimi dati:

  • Abruzzo: 0.78
  • Basilicata: 1.02
  • Calabria: 0.75
  • Campania: 1.08
  • Emilia-Romagna: 0.81
  • Friuli Venezia Giulia: 0.71
  • Lazio: 0.85
  • Liguria: 0.83
  • Lombardia: 0.84
  • Marche: 0.81
  • Molise: 1
  • Piemonte: 0.78
  • PA Bolzano: 0.99
  • PA Trento: 0.84
  • Puglia: 0.92
  • Sardegna: 0.81
  • Sicilia: 1.05
  • Toscana: 0.92
  • Umbria: 0.89
  • Valle d’Aosta: 0.82
  • Veneto: 0.86

Nessuna Regione a rischio alto. 11 Regioni e Province autonome hanno invece una classificazione di rischio moderato e 10 Regioni hanno una classificazione di rischio basso. Campania e Sicilia hanno una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo 2.

Con questi ultimi dati potrebbe rischiare di tornare in arancione la Campania, che ha Rt superiore a 1, e passare dalla zona rossa a quella arancione la Sardegna. La Valle d’Aosta, invece, rischia la zona rossa. La Puglia potrebbe tornare in zona gialla.






Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2021 alle 12:26 sul giornale del 03 maggio 2021 - 132 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, lazio, articolo, Antonello Staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1hV