utenti collegati
SEI IN > VIVERE TORINO > SPORT
articolo

Calcio: da Roma a Sanremo, la Nazionale Old Italia trionfa nel Torneo Over 60, battendo il forte Torino

2' di lettura
169

A Sanremo, il 26 e 27 giugno, la Nazionale “Old Italia”- squadra di calcio che da anni organizza incontri per giocatori over 50, esclusivamente a scopo di beneficenza o comunque di solidarietà - partita da Roma il 25, indossando le magliette bianche col logo di "VivereRoma" ha trionfato all’importante Torneo “over 60”.

La Old ltalia ha vinto, in ultimo, contro il forte Torino, nelle cui file giocava il già portiere della Juventus, vice del mitico Zoff, Carrano (era invece assente, dal campo di Sanremo, l’ altro storico giocatore di Lazio e Juventus, oggi Vicepresidente di quest’ultima, Pavel Nedved). La formazione vincente ha schierato Caldini, Tiradossi, Orsini, Mancini, Salvatori, Pezzotti, Maranzano, Campo, Neri, Crocchianti, Mancinetti, Marzi, Mania, Tozzi e Giagnoli.

La finale, contro appunto il Torino, è stata vinta per 3 a 0, con 2 gol di Neri ed 1 di Mancini, i migliori insieme a Marzi e Campo. “Ma tutti sono stati bravi”, precisa soddisfatto Andrea Mancinetti, Presidente e allenatore della Old Italia: "Salvatori, Pezzotti, Maranzano, Carlo Tiradossi (Presidente dello Sporting Club Aprilia”, N.d.R.), Caldini, Mancini, autore del terzo goal, Orsini, Marzi, Neri e Campo".. Mentre è stato premiato Gianni Crocchianti, 73nne in campo, autore dell’ “assist” a Mauro Neri per il suo ultimo goal.

La Old Italia ha vinto il Torneo con 3 vittorie e 1 pareggio, a 10 punti. “Ora – aggiunge Mancinetti – il prossimo appuntamento è sabato 3 luglio, a Rieti, ai due incontri Memorial per Adriano Ciaramelletti, fratello del nostro Presidente onorario Renato, e per Marcello Alberici, già allenatore per Rieti, Viterbese, Tuscania, e, modestamente, per noi. Ma, senza esagerare, voglio sottolineare, insieme al Vicepresidente Bruno Feoli, che la Nazionale Old Italia si presenta forte non solo in campo, ma anche fuori: come serietà organizzativa, immagine e presenza, arrivando agli incontri coi suoi giocatori vestiti sempre in modo impeccabile, in tenuta sia da campo che “civile” (giacca e cravatta). Di questo ringrazio fortemente anche Carlo Tiradossi, Presidente dello Sporting Club Aprilia, che s'impegna sempre parecchio su questi terreni; e ringrazio anche il nostroVicepresidente, Bruno Feoli. Mentre anche un professionista famoso come Carrano ci ha fatto personalmente i suoi complimenti".

A Rieti, la squadra di Mancinetti incontrerà la compagine dell’Ascoli e della Picena 1966 di Gabrielli (alle 15,30 il Memorial Ciaramelletti, over 60, alle 17 l’altro, over 45-50, per Alberici).



Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2021 alle 10:15 sul giornale del 29 giugno 2021 - 169 letture