utenti collegati
SEI IN > VIVERE TORINO > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Siccità, Cirio: "Quasi 200 comuni a rischio idrico, Governo dichiari stato emergenza"

1' di lettura
147

"Stato deve darci risorse, noi utilizziamo acqua dei bacini idroelettrici"

POLITICA (Torino). "La situazione in Piemonte è sotto controllo per quanto riguarda l'acqua potabile, è molto grave per l'agricoltura. Abbiamo 170 comuni che hanno già fatto ordinanze di uso consapevole dell'acqua e 10 casi in cui c'è stato il razionamento notturno. La situazione è sotto controllo ma impone la dichiarazione di stato d'emergenza dal Governo – così Alberto Cirio, governatore del Piemonte dopo aver fatto il punto sull'emergenza siccità - Abbiamo un tavolo di crisi permanente e messo in campo azioni concrete: utilizzare l'acqua dei bacini idroelettrici, usare la deroga prevista dalla legge al minimo afflusso vitale, cioè la possibilità di attingere ai fiumi, e poi i laghi. Lo Stato deve però darci le risorse". (Sara Iacomussi/alanews)




Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 17-06-2022 alle 13:52 sul giornale del 18 giugno 2022 - 147 letture