utenti collegati

Decreto Anti Rave, Bernini: "Questa norma non si occupa di dissenso nelle scuole"

1' di lettura 03/11/2022 - La ministra all'Istruzione: "Doveroso però sanzionare illegalità"

POLITICA (Torino). "Da ministra dell'Università lo dico: questa norma non si occupa di manifestazioni di dissenso nelle scuole o nelle facoltà, non ha alcunché da spartire - così Anna Maria Bernini, ministra dell'Istruzione e dell'Università, sul decreto legge anti rave - Può essere modificata dal Parlamento? Ci mancherebbe, è un decreto legge, è una proposta che il Governo fa e su cui il Parlamento può lavorare. Io la considero largamente condivisibile, altrimenti non avrei votato a favore, perché è doveroso garantire la libera manifestazione di pensiero ma non l'illegalità. Qual è la linea di demarcazione? Per nulla evanescente. A un comportamento illecito, illegale o abusivo deve corrispondere una sanzione". (Sara Iacomussi/alanews)







Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 03-11-2022 alle 14:33 sul giornale del 04 novembre 2022 - 16 letture

In questo articolo si parla di attualità, Alanews

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dAk0





logoEV
qrcode