utenti collegati
SEI IN > VIVERE TORINO > CRONACA
articolo

Controlli nel quartiere San Salvario e nell'area di Piazza Bengasi

1' di lettura
30

Nella notte tra sabato e domenica, hanno avuto luogo, come di consueto, i controlli congiunti della Polizia di Stato e delle altre forze di polizia nelle aree cittadine interessate dal fenomeno della cosiddetta “movida”, quali Piazza Vittorio, i Murazzi del Po, il quartiere San Salvario e la zona di Piazza Santa Giulia.

L’attività, espletata tramite pattuglie appiedate e presidii fissi svolti, per quanto riguarda la Polizia di Stato, da personale del Comm.to di P.S. Barriera Nizza, del Reparto Mobile di Torino, delle Volanti dell’UPGSP e dell’unita cinofila, ha consentito, soltanto questa notte, l’identificazione di 130 persone e il controllo e di 4 attività commerciali. E’ stata anche sequestrata una modica quantità di sostanza stupefacente ed elevata una sanzione amministrativa in merito.

Sempre personale del Comm.to di P.S. Barriera Nizza, nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato, ha coordinato 4 servizi di controllo straordinario del territorio nella zona di Piazza Bengasi, in particolare nell’area parcheggi e in corrispondenza dell’uscita della metropolitana, identificando, con l’ausilio del personale del Reparto Prevenzione Crimine Piemonte, 270 persone. 20 le attività commerciali sottoposte a controllo. Complessivamente, dall’inizio del mese, l’attività espletata della Polizia di Stato in questa zona ha condotto al controllo di 600 persone.

I servizi di polizia nelle aree sopra menzionate continueranno con cadenza regolare.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Torino.
Per ricevere le notizie principali via Whatsapp iscritviti al nostro canale oppure aggiungere il numero 376.0319489 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per le ricevere le notizie principali via Telegram cerca il canale @viveretorino o cliccare su t.me/viveretorino. Per le ricevere tutte le notizie via Telegram cerca il canale @viveretorino2 o cliccare su t.me/viveretorino2.


Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2022 alle 10:46 sul giornale del 08 novembre 2022 - 30 letture






qrcode