utenti collegati

Quattro misure cautelari per la baby gang che aveva rapinato un ragazzo della catenina d’oro

1' di lettura 21/11/2022 - Individuati grazie alle immagini della videosorveglianza cittadina

TORINO. Quattro minorenni, di età compresa fra i 15 e i 17 anni, due di origine egiziana e due italiani, residenti a Torino, sono stati arrestati dai carabinieri in quanto sospettati di un furto con strappo aggravato, commesso nello scorso agosto vicino al Duomo del capoluogo piemontese ai danni di un loro coetaneo. I militari dell'Arma hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare dispositiva di due misure detentive in carcere e di due misure del collocamento in comunità, emessa dal Gip del Tribunale per i Minorenni di Torino su richiesta della locale Procura per i Minorenni. L'inchiesta che ha portato agli arresti è stata condotta dal Nucleo Operativo della Compagnia di Torino San Carlo e ha permesso, grazie all'analisi delle immagini di videosorveglianza cittadina, di raccogliere gravi indizi a carico dei quattro minorenni, i quali, dopo aver avvicinato la giovane vittima, le avrebbero strappato dal collo la collanina in oro che indossava. L'indagine dei carabinieri si inserisce nelle attività finalizzate a prevenire e contrastare i reati predatori commessi ad opera delle baby gang nel centro di Torino, che ha già consentito di eseguire, nell'anno in corso, 10 ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari, 6 arresti in flagranza di reato, oltre a notificare 21 daspo urbani ed identificare, al momento, oltre 250 ragazzi appartenenti a vari gruppi giovanili.






Questo è un articolo pubblicato il 21-11-2022 alle 11:06 sul giornale del 21 novembre 2022 - 52 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDUV





logoEV