utenti collegati

In piazza Castello è tutto pronto per la stagione 2023: si inizia con “Il barbiere di Siviglia”

1' di lettura 16/01/2023 - A firmare la scena è versione firmata da Pierre-Emmanuel Rousseau, si inizia il 24 gennaio

Martedì 24 gennaio alle ore 20 si apre la Stagione d’Opera 2023 del Teatro Regio con “Il barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini, per la prima volta a Torino nella brillantissima versione firmata da Pierre-Emmanuel Rousseau che, in un’atmosfera briosa e allo stesso tempo onirica e poetica, mantiene l’ambientazione andalusa e propone vivaci costumi ispirati ai quadri di Goya. Il Maestro Diego Fasolis torna al Regio da riconosciuto esperto del repertorio del Settecento e del primo Ottocento e dirige un cast giovane e pieno di talento che vede tra i protagonisti: Santiago Ballerini, Leonardo Galeazzi, Josè Maria Lo Monaco e John Chest. L’allestimento è dell’Opéra national du Rhin in coproduzione con l’Opéra de Rouen Normandie. Il Coro del Teatro Regio è preparato dal maestro Andrea Secchi; al fortepiano Carlo Caputo.






Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2023 alle 12:06 sul giornale del 16 gennaio 2023 - 24 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dNi9





logoEV
qrcode