utenti collegati
SEI IN > VIVERE TORINO > SPETTACOLI
articolo

Michele Cosentino sul palco del Teatro Q77

2' di lettura
40

Da Zelig a corso Brescia con la sua esilarante comicità

Giovedì 23 marzo, il Teatro Q77 di corso Brescia porta in scena Michele Cosentino che, stavolta, ne avrà davvero per tutti. Contro se stesso, contro il suo alter ego Antimusica, contro i suoi discografici che non gli mettono le canzoni sulle storie di Istagram, contro le sue ex fidanzate che gli fanno i dispetti, contro i vicini di casa che gli mettono le canzoni di Gigi D'Alessio tutto il giorno d'estate e non si possono chiudere le finestre, contro la tecnologia che appena uno la capisce ne arriva subito un'altra, contro le montagne che sono troppo ripide, contro le discese ardite e le risalite, contro i libri bellissimi che però sono troppo lunghi, contro i libri orribili che sono anche lunghi e tentano di ucciderlo e lui li deve abbandonare sulla strada dell'incompiuto, ma poi ci ritorna in seguito li finisce sti maledetti perché Cosentino legge tutto i libri bellissimi e libri orribili e se non oggi ti finisco domani. Cosentino ce l'ha con tutti ma la lista è così lunga che non si può espletare il in pochi minuti, dovrete venire alla serata al q77 e condividere le sue lamentele al modico prezzo di 14 al quale verrà aggiunto il suo secondo romanzo dal titolo: "I Folletti perché?". In coda e in testa alla serata ci saranno anche le sue canzoni maledette di Cosentino e una presentatrice d'eccezione, direttamente da Shakespeare, Giulietta Capuleta in arte "Sono una pazza zio". Cosentino eseguirà solo canzoni su richiesta e non di sua spontanea iniziativa, quindi mettete i soldi nel salvadanaio per chi pensa che il biglietto è troppo caro di 14 euro, tanto la serata è a Marzo 2023 e fatevi la lista delle canzoni richieste e della lista nozze di Giulietta.



Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2023 alle 15:09 sul giornale del 16 marzo 2023 - 40 letture






qrcode