utenti collegati
SEI IN > VIVERE TORINO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Al Motovelodromo Fausto Coppi inaugurata l'opera che celebra la tappa torinese del Giro d'Italia

2' di lettura
38

Sabato 4 maggio Torino sarà in festa per l’arrivo del Giro d’Italia. Il traguardo della prima tappa è previsto nel rettilineo di corso Casale nei pressi della Gran Madre, a poca distanza dal motovelodromo Fausto Coppi, uno dei luoghi simbolo del ciclismo piemontese.

Proprio qui è stata inaugurata un’installazione artistica – realizzata dal collettivo Truly Design – che rende omaggio alla tappa torinese del Giro e all’iconico impianto sportivo.

Lo stile geometrico astratto dell’opera è caratterizzato dalla decostruzione di forme e spazi che rendono omaggio alla pittura futurista. Le grafiche sono state realizzate in tono di grigio e in rosa, il colore simbolo del Giro d’Italia.

L’installazione artistica è composta da sette illustrazioni su pannelli disposti lungo la recinzione dell’impianto. I primi quattro soggetti sono un viaggio visivo nei luoghi torinesi attraversati dalla prima tappa del Giro: dai paesaggi collinari alla salita di Superga, dalla discesa lungo il colle della Maddalena all’arrivo in città, con gli elementi – le montagne, la Mole – che più caratterizzano lo skyline torinese.

Inoltre, tre pannelli sono dedicati allo storico motovelodromo per ricordare le epiche gare ciclistiche che hanno animato questo luogo nella sua lunga storia. Sulla pista ovale lunga 393 metri si sono concluse alcune tappe del Giro d’Italia e della Classica Milano-Torino, gare che hanno visto la partecipazione di campioni leggendari come Gino Bartali e Fausto Coppi. Proprio al Campionissimo – a cui nel 1990, nel trentennale della sua scomparsa, è stato intitolato l’impianto – è dedicato l’ultimo pannello, con la reinterpretazione grafica di una delle sue fotografie più celebri.

L’inaugurazione di oggi è infatti solo una delle numerose iniziative del ricco programma di eventi diffusi che, nelle prossime dieci settimane, trasformerà Torino nella meta ideale degli amanti della bicicletta. Il programma – che verrà presentato la prossima settimana – unirà idealmente l’arrivo delle due tappe delle corse a tappe più famose al mondo, il Giro d’Italia (4 maggio) e il Tour de France (1 luglio).



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2024 alle 22:32 sul giornale del 13 aprile 2024 - 38 letture






qrcode